Piedi in Cammino ha ritenuto importante affiliarsi alla Federazione Italiana Escursionismo F.I.E. che abbraccia a pieno gli scopi associativi e permette ad ogni nostro Socio di essere automaticamente assicurato con l’iscrizione. I nostri associati potranno quindi, oltre che partecipare e sostenere le iniziative di Piedi in Cammino, partecipare alle attività di altre Associazioni affiliate in ogni parte d’Italia in totale copertura assicurativa! Potranno altresì usufruire delle convenzioni e utilizzare le strutture della F.I.E. come Rifugi e Sedi.

La F.I.E. collega tra loro gruppi, associazioni e club in tutta Italia. Promuove l’escursionismo e le attività a contatto con la natura. Organizza corsi di formazione per accompagnatori escursionistici nazionali. Tramite le associazioni ad essa affiliate interviene nelle scuole ed accompagna nelle escursioni i diversamente abili. Organizza giornate nel nome dell’escursionismo. E’ la rappresentante italiana della Federazione Europea Escursionismo F.E.E. con il mandato di progettare, segnalare e mantenere in ordine i Sentieri Europei che attraversano l’Italia nelle varie direzioni.

Piedi in Cammino fa parte del Comitato Regionale Toscana della F.I.E. che ha il compito di coordinare, organizzare e promuovere le attività delle Associazioni affiliate, nell’ambito territoriale regionale.

La F.I.E. è un Ente riconosciuto dal 1971 con D.P.R. dal Ministero dell’Industria-Dipartimento Turismo. Dal 2003 è anche Associazione di Protezione Ambientale riconosciuta dal Ministero dell’Ambiente.

L’attuale Federazione Italiana Escursionismo è frutto di una rifondazione avvenuta a Genova nel 1946. In questo anno la nuova F.I.E. si organizza e nel 1950 inizia anche a pubblicare la rivista trimestrale “Escursionismo”, organo ufficiale della Federazione, rivista antesignana delle pubblicazioni del settore escursionismo e trekking.

Nel 1971 il Presidente della Repubblica, con DPR 1152 del 29/11/1971 sancisce definitivamente lo stato giuridico della F.I.E. riconoscendola come Ente Morale. Il C.O.N.I. ha da tempo riconosciuto la F.I.E. quale unico Ente in Italia proposto alla disciplina dell’attività agonistica delle marce di regolarità in alta montagna.

L’attività escursionistica si svolge nell’ambito della Federazione Europea dell’Escursionismo, nella quale F.I.E. rappresenta l’escursionismo italiano a fianco ad altri ventisette Paesi europei.

Attualmente la F.I.E. riunisce più di 200 Associazioni e gruppi escursionistici italiani, con oltre 10.000 affiliati, che organizzano escursioni e trekking nazionali ed europei, viaggi nazionali e nel mondo, incontri culturali, marce di regolarità in montagna, gare di sci, corsi per accompagnatori escursionistici.

La F.I.E. sta migliorando le sue strutture organizzative e ricerca una fattiva collaborazione con tutte le altre forze spontanee del settore, nell’esclusivo interesse dell’Escursionismo. Dal 1994 la F.I.E. Toscana, con le Associazioni toscane e la Cooperativa Colori-Progetto Tursimonatura organizza il Raduno Nazionale Escursionisitco “Lungo la Via Francigena in Toscana”.

La F.I.E. cura per l’Italia gli scambi culturali tramite le associazioni analoghe affiliate alla European Ramblers Associations E.R.A. che conta più di 5.000.000 di soci in tutta Europa.

La F.I.E. individua, cura e progetta la sentieristica a livello europeo, al momento il territorio italiano è interessato dal Sentiero Europeo E1 proveniente da Capo Nord e dal Sentiero Europeo E12 proveniente dalla Spagna.