La Strada dell’Olio Monti Pisani, è un vasto territorio della Toscana, contermine alle città di Pisa e Lucca, raggiungibile in 40 minuti da Firenze.

Il comprensorio, delimitato dai confini amministrativi dei Comuni di Buti, Vicopisano, Calci, San Giuliano Terme, Vecchiano; è interessato da una zona montana e da una estesa pianura che si estende fino al mare.

Percorrendo il territorio della Strada, il turista può fruire di numerose offerte di interesse culturale, naturalistico e per il benessere: le storiche Terme “Bagni di Pisa” e la collezione di 25.000 costumi (abiti di scena) della Casa d’arte fiorentina Cerratelli in San Giuliano Terme, il Museo di Storia Naturale e del Territorio nella splendida Certosa di Calci, i borghi medioevali di Vicopisano e Buti, le splendide fioriture del litorale, nel Comune di Vecchiano, apprezzabili anche durante il periodo balneare, itinerari naturalistici nelle aree naturali protette (Parco regionale di Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli e Aree Naturali Potette di Interesse Locale sul Monte Pisano), pregevoli architetture religiose e ville del 1600 – 1700, numerose manifestazioni culturali distribuite su tutto il territorio nel corso dell’anno.

L’artigianato è degnamente rappresentato dalle ceramiche artistiche del Comune di Vicopisano e dai cesti in castagno intrecciati a mano secondo un’antica tradizione, prodotti nel Comune di Buti.

Gastronomia e cucina toscana si apprezzano in tutto il territorio della Strada, nelle aziende produttrici di olio extravergine di oliva, poste sulle pendici terrazzate del Monte Pisano, nelle aziende che producono e commercializzano altri tradizionale prodotti locali (salumi a base di Mucco Pisano, salse prodotte con l’olio della Strada e pinoli biologici del Parco Regionale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli, Torta co’ bischeri, …), nei ristoranti.

Una nota particolare merita l´olio di oliva. Gli oliveti terrazzati edificati a partire dal seicento, rendono ancora oggi necessarie le tradizionali operazioni di raccolta manuale delle olive. Questo, unitamente ai sistemi di frangitura ed estrazione meccanica a freddo adottati, alle caratteristiche delle varietà coltivate, alle caratteristiche pedologiche e climatiche dell´area, è uno dei fattori determinanti il pregio dell’Olio Toscano Monti Pisani IGP.

 

Comune di San Giuliano Terme

Il Comune di San Giuliano Terme è al centro degli itinerari della Strada dell’Olio Monti Pisani. San Giuliano Terme vive in uno spicchio della Toscana felix mitigata d’estate e d´inverno dalle brezze provenienti dal vicino mar Tirreno. Qui storia e natura hanno convissuto per secoli in equilibrio. Oltre agli itinerari naturalistici, il Comune offre uno storico ed importante Centro di cure e fitness termale, ville storiche, un’acquedotto mediceo che conserva pressoché intatte tutte le sue strutture, aree naturali protette (A.N.P.I.L. Monte Castellare – Valle delle Fonti e Parco Regionale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli), una pregevole architettura religiosa con pievi romaniche e medievali, eremi e monasteri, i centri storici delle frazioni del Lungomonte.

Comune di Calci

L’ambiente, il paesaggio, i monumenti e la ricchezza di acqua, ne fanno un paese particolare, di notevole bellezza. I suoi borghi, Castelmaggiore, Montemagno, Tre Colli, hanno conservato quasi intatta la loro struttura originale, ricca di opifici caratteristici (molini e frantoi). L’olivo è l’elemento peculiare del paesaggio e l’olio è il prodotto eccellente tradizionalmente più famoso. Numerose le chiese. La Pieve Romanica dell’ XI sec. é tra le più importanti della Provincia di Pisa. Contiene un pregevole fonte battesimale ed alcune tele di Aurelio Lomi. A Montemagno si può ancora rintracciare la casa natale di Papa Eugenio III. Più in basso, il monastero di Nicosia, con la Chiesa di S. Agostino. Una segnalazione speciale merita il complesso monumentale della Certosa. Oltre alla splendida parte monumentale, ospita il Museo di Storia Naturale e del Territorio dell´Università di Pisa, fra i più importanti in Italia. La gastronomia e i piatti tipici, insieme alle numerose strutture ricettive, assicurano una generosa e gradevole ospitalità .

Comune di Vicopisano

Vicopisano è un antico borgo che, nel medioevo, è stato di notevole importanza economica grazie alla disponibilità di acque provenienti dall’Arno e dal Serchio, I monumenti medioevali che ospita sono di notevole interesse architettonico e turistico come la Rocca Nuova di Brunelleschi, fortificazione costruita nel 1330, il Palazzo Pretorio con la mostra permanente sugli scavi archeologici del Monastero di San Michele Arcangelo, edificato sulla sommità della “Verruca”, o le pievi romaniche sparse sul territorio.

Vicopisano fa parte dell´associazione Terre di Toscana, una associazione tra Amministrazioni comunali che hanno tradizioni nel settore della lavorazione della ceramica, attività che si è tramandata nel tempo, parallelamente alla lavorazione della terracotta, ancora presente sul territorio.

Dal cuore di questo Comune sgorgano le acque termali di Uliveto, famose per le loro virtù benefiche. Sono utilizzate per cure idropiniche, date le loro proprietà digestive. Annualmente, nel parco termale di Uliveto, vengono organizzati spettacoli culturali e di intrattenimento che richiamano numerosi visitatori.

Comune di Buti

Situato sulle rive del Rio Magno, Buti è collocato quasi interamente sui versanti del Monte Pisano.

Passeggiando per Buti è possibile ammirare numerose chiese, come la pieve romanica di San Francesco nell’omonima piazza del paese o, proseguendo per “la Via dei Molini” che porta verso il Monte Serra, la Chiesa dell’Ascensione, situata nell’ex castello di Panicale e presumibilmente risalente al XIII° secolo.

Nel borgo è possibile ammirare, tra gli edifici di maggior rilievo, il teatro intitolato a Francesco di Bartolo, primo commentatore della Divina Commedia, un piccolo edificio che rispecchia le caratteristiche architettoniche dei teatri del primo ‘800.

Altro palazzo di rilievo è la Villa Medicea, situata nel nucleo più antico del paese, suggestiva per lo splendido giardino ornato di statue, fontane ed aiuole.

Buti offre, nelle numerose trattorie, una varietà di prodotti alimentari tipici toscani. Caratteristica è la Minestra di Cavolo, i Maccheroni al Coniglio, la Trippa alla Butese, il Baccalà Dolce e Forte e i Fagioli alla Butese.

Comune di Vecchiano

All’estremo nord della provincia pisana, Vecchiano si sviluppa lungo le rive del fiume Serchio . Vecchiano è stato teatro di guerre di potere tra lucchesi e pisani nel medioevo. Sulle sommità che sovrastano il paese è custodito il castello Gaetani, poi Lanfranchi comunemente conosciuto come “eremo di Santa Maria in Castello”, suggestivo edificio risalente al 1136 che sovrasta la pianura sottostante e consente allo sguardo di spaziare fino al Lago di Massaciuccoli e al mare.

Proseguendo verso ovest, si raggiumge il mare preceduto da una estesa spiaggia selvaggia, colorata e profumata in molti periodi dell’anno per le numerose fioriture tra cui la soldanella, il giglio di mare e la silene colorata. La spiaggia è liberamente fruibile. In estate è possibile accedere ai servizi offerti da due stabilimenti balneari, ben inseriti nel contesto.

tratto da “Strada dell’Olio Monti Pisani, il territorio: approfondimenti ed itinerari”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.