Orchis provincialisPianta 20-40 cm Foglie oblungo-lanceolate, con macchie bruno-violacee sulla pagina superiore Infiorescenza lassa, cilindrica, di fiori grandi, giallo chiaro Brattee verde-giallastre, lunghe quasi come l’ovario Sepali ovati, con margini ondulati, i laterali eretti, il mediano in avanti Petali poco più piccoli dei sepali, in un casco lasso Labello trilobato, lungo come i sepali, più largo che lungo, piegato, con macchioline purpuree al centro, con lobi laterali arrotondati e quello mediano troncato Sprone lungo come l’ovario, cilindrico, curvo verso l’alto, ingrossato all’apice

Periodo di fioritura Dai primi di aprile a metà giugno
Habitat Boschi e cespuglieti, prati umidi soprattutto di montagna, fino a 1500 m, su suoli profondi
Status e conservazione Non si hanno segnalazioni recenti per il Friuli e la Val d’Aosta; forse scomparsa anche dall’unica stazione del Trentino

Torna all’elenco delle Orchidee spontanee del Monte Pisano

Orchis provincialis areale

Orchis provincialis Balb.
Monte Pisano (Caruel, 1860; Del Prete et al., 1990); Pisa (S. Giuliano) (PI-HB Pellegrini); Monterufoli- Caselli (Selvi & Bettini, 2004)
Stenomedit.; G bulb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.