Domenica 3 marzo 2013 viene proposta, in occasione della 6ª Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, un passeggiata lungo la ferrovia Pisa – Tirrenia – Livorno, da Pisa fino a Tirrenia a cura del Comitato per la salvaguardia e ripristino della ferrovia del litorale pisano, Associazione degli Amici di Pisa, Compagnia dello StilePisano, Associazione Piedi in Cammino e FIAB Pisa; con il patrocinio della Provincia di Pisa e del Comune di Pisa.

Compagnia dello Stile Pisano                                     fiab

La linea ferroviaria Pisa – Tirrenia – Livorno era conosciuta a Pisa con il nome di “trammino”. Inaugurata nel 1932, come adeguamento della vecchia tranvia a vapore per Marina di Pisa (in esercizio dal 1892), funzionò fino al 1960 e fu dismessa nello sciagurato momento di opposizione al trasporto su ferro. La linea, elettrificata, era un vero gioiello tecnologico per l’epoca. Serviva tutti i bagnanti verso i lidi tirrenici, ma anche, curiosamente alle comparse che andavano a lavorare negli studios cinematografici di Tirrenia. Ebbe anche funzione merci per il trasporto dei materiali edili per le nuove città balneari di regime: Tirrenia appunto e le colonie marine di Calambrone negli anni 30-40.

Tratta interessata: Pisa – Tirrenia.

Punto di ritrovo: Presso la ex stazione di Pisa Sant’Antonio (attuale CPT – via Bixio).

Orario: 9.30.

Programma indicativo:

ore 09:30 – ritrovo presso la ex stazione di Pisa Sant’Antonio (attuale CPT – via Bixio);

ore 10:00 – inizio visita guidata con camminata lungo il tracciato originario fino all’altezza del parcheggio di via Livornese (davanti alla ex SANAC). Si tratta di circa 1,5 km di trekking urbano.

ore 10:50 – partenza per Marina di Pisa (con mezzi propri o con mezzo messo a disposizione dall’organizzazione); visita lungo tutto il percorso a bordo del mezzo, fino a Marina di Pisa;

ore 11:30 – visita alla ex stazione di Marina di Pisa;

ore 12:15 – trasferimento a Tirrenia e visita alla ex stazione ferroviaria;

ore 12:30 – piccola mostra documentaria (e modellistica) allestita presso il bar pasticceria “La Stazioncina” (via dei Fiori, 4 – all’interno della stazione). Il rientro a Pisa col trenino è previsto intorno alle 13:30.

Note: La partecipazione richiede la firma di una liberatoria, un piccolo contributo spese (a offerta) per il trasporto e la stampa del materiale informativo e soprattutto è gradita la conferma della partecipazione (e-mail, telefono o SMS) per ovvie esigenze organizzative. In caso di elevata affluenza, siamo disponibili a replicare l’evento nel pomeriggio, a partire dalle ore 14:30 (stesso schema orario). Si consiglia ai partecipanti un abbigliamento sportivo. Inoltre è possibile muoversi con mezzi propri.

Informazioni: fabio@vasarelli.it – Tel. 340 0700762.

 

                                        

la stazione di Marina di Pisa in una cartolina d’epoca

planimetria della linea Pisa – Tirrenia – Livorno in un disegno di Adriano Betti Carboncini

Il trammino. Passato, presente e futuro della ferrovia del litorale pisano di Fabio Vasarelli, Edizioni ETS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.