Platanthera chloranthaSimile a P. bifolia, ma di portamento più robusto Fusto angoloso Foglie alla base 2(3). In P. chlorantha i fiori sono più grandi, di colore biancastro, verde chiaro o giallo-verdastro Sepali il mediano più largo, i laterali contorti Labello nastriforme Sprone stretto ed allungato, rigonfio all’apice

Platanthera chlorantha (Custer) Reichenbach subsp. algeriensis (Battandier et Trabut) Emberger differisce per l’infiorescenza più compatta, i fiori più scuri, il labello più incurvato e lo sprone più corto

Periodo di fioritura Da aprile a giugno (fino a metà luglio al nord). La subsp. algerensis fiorisce dalla fine di maggio alla fine di luglio
Habitat Boschi aperti, cespuglieti, radure e pascoli, fino a 2000 m. La subsp. algerensis predilige prati umidi in prossimità di sorgenti e ruscelli, tra 600 e 1600 m

Status e conservazione Più rara al sud. La subsp. algeriensis è abbastanza rara in Sardegna (Scrugli & Cogoni, 1990)

Torna all’elenco delle Orchidee spontanee del Monte Pisano

Platanthera chlorantha areale

Platanthera chlorantha (Custer) Rchb.
S. Rossore (Corti, 1955; PI-HB Pellegrini); Monte Pisano (Caruel, 1860; Del Prete et al., 1990); Bosco dell’Ulivo (Coaro, 1987); Monterufoli-Caselli (Selvi & Bettini, 2004) Eurosiber.; G bulb
– Platanthera chlorantha Cust.ex Rchb.(Corti,1955).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.