Serapias parvifloraPianta esile, 10-30 cm Foglie su due file, lineari-lanceolate Infiorescenza stretta, di 3-8 fiorellini Brattee più lunghe dei fiori, ovato-lanceolate, acuminate, dal verde al porpora, con venature Sepali dello stesso colore delle brattee, lanceolati, in un casco allungato Petali più corti dei sepali e nascosti nel casco, lineari, tondi e scuri alla base Labello trilobato, più lungo dei sepali, con due callosità scure, lineari alla base, al centro una corta peluria biancastra; lobi laterali scuri, tondi, verso l’alto, nascosti dal casco; il mediano lanceolato, parallelo all’ovario, da giallastro a mattone Sprone assente

Periodo di fioritura Dall’inizio di aprile a metà giugno
Habitat Pascoli aridi, garighe e cespuglieti, fino a 1200 m, su suolo asciutto o poco umido, da calcareo a leggermente acido, o anche sabbioso

Torna all’elenco delle Orchidee spontanee del Monte Pisano

Serapias parviflora areale

Serapias parviflora Parl.
Monte Pisano (Del Prete et al., 1990) Stenomedit.; G bulb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.